Eye Anomaly: Più comune nei Collies di altre razze

Anomalie degli occhi, anche più comunemente noto come anomalia Collie Eye o CEA, si trova in tutte le razze di Collie compresi i Collie liscio e ruvido, cani da pastore delle Shetland, e pastori australiani. La condizione si verifica anche, in misura minore nel anatra Tolling Retriever Nova Scotia e alcuni tipi di Heelers.

CEA è una malattia genetica recessiva, il che significa che entrambi i genitori devono essere portatori del gene recessivo per la condizione da tramandare ai loro cuccioli. Anche se questo può sembrare una notizia fantastica per eliminare la condizione, la stima attuale è che fino al 85% di tutti i collies negli Stati Uniti sono affetti da questa condizione e che i numeri sono quasi più in alto in altri paesi e aree del mondo.

CEA non sempre alterare la vista del cane e, nei casi lievi, potrebbe in realtà essere non rilevabile dopo il cucciolo matura. Questa situazione, conosciuta da veterinari e allevatori come andare normale è molto difficile in programmi di miglioramento genetico, come a meno che il cucciolo è stato testato per la condizione l’adulto sembrano avere un certificato di buona salute quando si tratta di CEA, pertanto presentata come libero dal condizione. I cuccioli devono essere testati a 5-8 settimane e non più tardi di otto a dodici settimane per rilevare CEA. Il test è semplice, un oftalmologo veterinario o veterinario può testare l’occhio con una luce, alla ricerca di macchie di luce e differenze di densità nella parte posteriore dell’occhio.

La preoccupazione più grande con il CEA è l’effetto che lo sviluppo anormale del choriod o lo strato ricco di vasi sanguigni che circonda l’occhio e fornisce sangue alla retina avrà sulla visione. In casi di questo strato CEA è mancante o molto sottile in alcune zone intorno agli occhi, causando visibile sclera, che è il più difficile, strato esterno dell’occhio. In casi gravi la sclera volontà rigonfiamento, risultante in una condizione nota come coloboma. Quando questi sacchetti o rigonfiamenti premere contro il nervo ottico che può portare a cecità, o la pressione nei confronti della retina che provoca il distacco di retina e sanguinamento negli occhi. Questo può essere trattata con la chirurgia ma richiederà un oculista veterinario o veterinario chirurgico che è specializzato in questo tipo di chirurgia dettagliata.

I casi lievi di CEA non peggiorare progressivamente con il tempo e questi cani tendono a imparare ad adattarsi a piccoli punti ciechi nella loro visione senza alcun cambiamento notevole nel loro funzionamento o comportamento. Poiché non ci sono segni di sofferenza o disagio ed i cani appaiono normali molti allevatori collie cortile che non sono a conoscenza del problema semplicemente non si prova, con conseguente prosecuzione della condizione genetica. E ‘molto importante per gli allevatori e gli acquirenti a capire che l’allevamento due collie con CEA si tradurrà nei cuccioli o essere portatori della condizione o esporre la condizione, non c’è modo per due cani con CEA di produrre una cucciolata di cuccioli senza CEA. Mentre la completa eliminazione della condizione sarà estremamente difficile, prova attenta e molto selettivo sviluppo di linee di allevamento sarà essenziale per gestire questa condizione all’interno delle razze effettuate.
Anomalie degli occhi, problemi di salute, salute, malattie genetiche, Eye Anomaly Collie, CEA, Patologie dell’occhio

Il futuro della razza araba
Torna Immersa è un problema Postura
Trachee Compressione: il pericolo di Collari per alcuni cani di piccola taglia
Potomac Fever: un’infezione batterica stagionale
Atrofia progressiva della retina
Anestesia in Animali notevolmente migliorata
Tordo: Un problema del piede bagnato Meteo
Vaccinazioni cane adulto
Amiloidosi renale
Dirofilarie
Rottura navale nei puledri

Leave a Reply