Pancreatite

La pancreatite è una malattia del pancreas in cui non riesce a svolgere correttamente il proprio ruolo come produttore di enzimi digestivi. Più specificamente, gli enzimi sono ancora prodotta, ma il pancreas perde la sua capacità unica di gestire in modo efficace e quindi abbattere prima di essere consegnato alle parti del corpo dove sono necessari. Invece di digerire il cibo, si possono distinguere i tessuti dentro e intorno al pancreas stesso.

Pancreatite può avere un numero di cause, e di solito è il risultato di diverse cause coalescenti. Le diete ad alto contenuto di grassi può portare ad obesità, che è un fattore importante che contribuisce allo sviluppo della malattia. Inoltre, alcuni farmaci utilizzati per il trattamento di altre malattie può aumentare il rischio che un cane di contrarre pancreatite, compresi i corticosteroidi e azatioprina.

Anche se è una malattia abbastanza comune tra molti cani, soprattutto il Schnauzer Nano, pancreatite è molto di rado visto nei gatti. Detto questo, di solito si manifesta nei cani che sono almeno di mezza età, e in particolare in quelli che sono in sovrappeso e ottenere po ‘di esercizio. Anche se si verifica frequentemente in entrambi i sessi, vi è una leggera propensione risalto nelle femmine. E ‘spesso difficile da diagnosticare la malattia, perché i segni ei sintomi tendono a variare notevolmente, ma in generale, la maggior parte dei cani sembrano soffrire qualche tipo di dolore, anche se di solito c’è alcuna causa apparente. In alcuni casi, i cani tendono a diventare frequente vomito e depressione potrebbe impostare in, causando il cane di isolare il suo stesso in una zona e diventare contrario a qualsiasi tipo di attività fisica o interazione. Spesso la comparsa di tali sintomi è molto improvviso e deve essere trattata come un’emergenza, se e quando lo fanno sorgere.

Un cane che non finiscono con diagnosi di pancreatite dovranno essere sottoposti a vari tipi di trattamento. In primo luogo, un digiuno di tutti gli alimenti dovrebbero verificarsi per 1-3 giorni in quanto questo sembra provocare nel pancreas o arrestare o diminuendo in maniera significativa la produzione degli enzimi digestivi che sono diventati dannosi per il proprio animale domestico. Si può avere la tendenza a cercare di invogliare il cane a mangiare, offrendo lui o la tratta, ma in questo modo, in questo caso sarà solo peggiorare il problema come piquing loro appetito stimolano il pancreas. Durante questo periodo, il vostro cane rimarrà in liquidi per prevenire la disidratazione e farmaci per aiutare a gestire il dolore che lui o lei si sente. In generale, un attacco di pancreatite può essere gestito da subire questo tipo di ripristino del sistema digestivo e dopo un giorno o due di osservazione, la maggior parte dei cani sarà in grado di tornare a casa fino a quando essi sembrano comportarsi e mangiare di nuovo normalmente. Alcune modifiche nella dieta e l’esercizio fisico può essere emanata, però, al fine di evitare che in futuro (e forse più grave) i focolai.
Pancreatite, problemi di salute, salute, acquisita disturbi, dieta, alimentazione

Osteosarcoma nei cani anziani
Club Foot In Cavalli – un problema imbarazzo per gli allevatori
La perdita dei denti è più di solo un problema estetico
Polmonite In Cavalli è una infezione batterica
Erba malattia più diffusa nel Regno Unito
Sono Hooves Inanellati o rigata Tutto ciò di cui preoccuparsi?
Eccessiva aggressività: paura più grande proprietario di un cane di
Fibrosi epatica congenita In Svizzera Cavalli Freiberger
Vite-coda Cani E emivertebre
Sindrome di Wobbler non è sempre EPM
Endocardica Fibroelastosi

Leave a Reply