Potomac Fever: un’infezione batterica stagionale

Ci sono molti nomi per Horse Fever Potomac compresi Equine Colite Ehrlichial, equina ehrlichiosi monocitica e sindrome acuta da diarrea Equine o più semplicemente PHF. Qualunque cosa si desidera chiamare la condizione, i sintomi sono sempre gli stessi. Non tutti i cavalli che sono esposti alla febbre Potomac ottenere gli stessi segni gravi, alcuni sembrano recuperare senza assistenza, mentre altri possono diventare gravemente ammalato.

Cavalli sviluppare febbre Potomac in estate ed è origine si credeva che i batteri (Neorickettsia risticii) vive in roditori o altri piccoli mammiferi durante il resto dell’anno. Ora è più noto che i batteri in realtà si trovano in lumache e vermi che si trovano in corsi d’acqua dolce e laghetti. Si pensa che i cavalli bere o camminare attraverso queste aree contrarre i batteri con conseguente trasmissione. Inoltre, le punture di insetti che sono nati in acqua possono nutrirsi delle trematodi piccoli in acqua, in tal modo si infettante. Quando queste zanzare e altri insetti pungenti maturare, così fa i batteri risticii Neorickettsia. Quando la zanzara infetta o insetto morde un cavallo, il batterio viene passato al cavallo. Il virus prende quindi circa 12 giorni di tempo per incubare o sviluppare nel cavallo prima che i primi sintomi si vedono.

In molti casi i primi segni di febbre Potomac sono talmente lievi che i proprietari possono dare per scontato che il cavallo è stanco o ha un piccolo problema respiratorio. Spesso una leggera febbre, mancanza di energia e di depressione e una febbre alta casuale che va e viene sono tutto ciò che sono inizialmente notato in questo periodo di tempo. In genere dopo circa 10 giorni di sintomi lievi le condizioni più evidenti e gravi, quali laminite o dolore alle zampe, diarrea estrema che è quasi liquido in costanza e coliche sarà prevalente. In alcuni cavalli le gambe si gonfiano come può l’addome, e cavalle incinte spesso abortire.

Diagnosi di febbre Potomac è completata attraverso campioni di feci che test per il DNA dei batteri nonché test del sangue che indicano una più alta del normale numero di globuli bianchi conosciuti come monociti. Questo esame del sangue funziona solo in sintomi iniziali della malattia in modo che il campione fecale è molto importante nella diagnosi.

Il trattamento comprende oxytetracyline, un antibiotico che viene somministrato per via endovenosa. Oltre alla antibiotico, cavalli vengono trattati per disidratazione se la diarrea è grave o è stata presente per lunghi periodi di tempo. Le tossine prodotte dai batteri vengono trattati con farmaci anti-infiammatori che anche contribuire a ridurre l’infiammazione nell’intestino che provoca i sintomi della colica. Precoce trattamento antinfiammatorio può anche aiutare a prevenire la laminite che può avere effetti a lungo termine sulla debilitazione del cavallo. In casi molto estremi o cavalli che non rispondono bene alle terapie tradizionali, le trasfusioni di sangue può essere richiesto.
Potomac Fever, disturbi acquisiti, Salute

Alimentare Funzione Canale A Salute Horse
Spongy Hoof – The Opposite Of Hoof a secco
Scottie Cramp: Il prezzo della Nobiltà
La cataratta può verificarsi nei cani giovani e vecchi
Disturbo Rare cause di perdita parziale dei capelli in Cani
Eye Drenaggio
Torsioni gastrici: Deadly per il vostro cane
Gastrite
Dissenteria
Mielopatia degenerativa: pastori tedeschi più esposte a questa malattia invalidante
Dermatite Fold è un problema Wrinkly

Leave a Reply